Che tipo di bibliografia, allora, ci proponiamo ? Diremo una bibliografia filosofica (ma si può anche dire “economica”) dove si vuole così indicare l’intento di stare sui fatti ma senza trascurare di commisurarsi alla forza della motivazione e specialmente all’intento di cogliere il senso delle cose. Per questo la bibliografia sul territorio euganeo è organizzata nei diversi accessi e nei diversi campi di analisi da cui il territorio può essere inquadrato. Ciò implica che una bibliografia non può essere fatta da chi non abbia un forte coinvolgimento con il tema, culturale ed emotivo ad un tempo, se non per ridursi, allora sì, in arida elencazione.